LA RICETTA DEI LOUKOUMADES - VacanzeGreche - Il tuo portale per la GRECIA

LA RICETTA DEI LOUKOUMADES

  1. Home VG
  2. Pillole dalla Grecia
  3. Cucina
  4. LA RICETTA DEI LOUKOUMADES

LA RICETTA DEI LOUKOUMADES

Non disponibile
Alzi la mano chi, in vacanza in Grecia, non ha mai assaggiato i Loukoumades!

Sembra una parola complicata? Forse si, ma vale la pena impararla subito se volete assaggiare una delizia da leccarvi i baffi! Non avete I baffi? Tranquilli, fate un sol boccone e vorrete averli!

A proposito, il significato della parola Loukoumades, significa appunto "boccone o morso".

Queste squisite frittelle dolci si mangiano di solito il giorno di sant' Andrea e le donne greche preparano con amore questi dolci, da offrire in chiesa, alla messa dedicata al Santo.

La leggenda narra, che la moglie del Santo le offri' a Gesu ' e ai suoi discepoli il giorno che arrivarono in paese affamati.

Bene, e dopo un po' di storia e tradizione, direi di passare concretamente alla preparazione!

Ingredienti per i Loukoumades:

  • 125 grammi di farina
  • 50 grammi di latte
  • 50 grammi di acqua
  • 1 cucchiaio di olio
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 5 grammi di lievito di birra
  • 1 pizzico di sale

Per la decorazione
  • cannella e miele
  • crema di nocciola


Preparazione dei Loukoumades

Questi sfiziosissimi dolci si praparano velocemente e sono una ricetta perfetta anche se desiderate farvi aiutare dai vostri bimbi.

In una ciotola versate il latte e il lievito, per farlo sciogliere, poi versate gli altri ingredienti: farina, acqua, olio, zucchero e sale (ricordate il sale di metterlo il meno possibile a contatto diretto con il lievito)

Mescolate il tutto fino ad ottenere una pastella piuttosto densa (ove dovesse risultare troppo solido aggiungete un po' di latte).

Lasciate riposare l'impasto coperto da una pellicola trasparente per circa 50 minuti e se vedete le bollicine affiorare, sappiate che è tutto normale..il lievito sta facendo il suo effetto! Non so voi...ma a casa mia, i bimbi passano interi minuti ad osservare questo "borbottare" dell'impasto, come se fosse una magia!

A questo punto potete scaldare l'olio (quello di girasole o di mais vanno benissimo. Un po' meno adatto quello extra vergine di oliva, perchè renderebbe le frittelle troppo pesanti). Appena l'olio ha raggiunto la temperatura da frittura, potete raccogliere l'impasto con un cucchiaio che vi farà da misurino e lo potrete inserire nell'olio, creando delle piccole palline.

In pochissimo tempo vedrete le singole palline gonfiarsi e dorare dolcemente, segno che siete pronti a scolarle su una carta assorbente e poi...tutti alla decorazione! C'è chi li ama con miele a profuzione e cannella e chi li ama con una buona crema di nocciola cosparsa sopra...
Che altro aggiungere? La ricetta è semplice e costa poco.. come si dice? Poca spesa, tanta resa!

E se questa ricetta ti è piaciuta, scopri anche tutte le altre! Nella nostra sezione cucina, trovi tante ricette semplici, gustosissime e tutte da provare!

Cucina

CERCA UN HOTEL

Vacanze Greche

Voglio ricevere la newsletter con le offerte di Vacanze Greche

© Copyright 2019 VACANZE GRECHE HOLDING LLC - Tutti i diritti riservati - Vietata la copia non autorizzata