IL PALAZZO DI FESTO

IL PALAZZO DI FESTO

L'antico Palazzo di Festo (Faistos) in greco, si trova a Sud di Creta, a circa 60 km da Heraklion ed è, subito dopo il celebre palazzo di Cnosso, il sito archeologico più visitato dell'isola.

I miti del Palazzo di Festo


A Creta non c'è solo la leggenda del Minotauro legata al palazzo di Cnosso ed al suo re Minosse, che lo imprigionò nel labirinto. A Festo regnò Radamante, il fratello di Minosse e quindi anch'esso figlio di Zeus, per ben tre generazioni, ma non è tutto. Un altro mistero legato al palazzo è quello del Disco di Festo, ritrovato nei magazzini del palazzo, sotto gli appartamenti reali e conservato ora nel Museo Archeologico di Heraklion. Si tratta di un disco di terracotta risalente al 1700 a.C., con 241 simboli e incisioni che ancora oggi non sono state decifrati e per questo il suo scopo è tuttora sconosciuto. Alcuni ipotizzano che fosse legato a riti religiosi o magici, altri che sia un falso, ma non esiste alcuna teoria fondata quindi forse il Disco di Festo rimarrà un mistero per sempre..

La storia del Palazzo di Festo


La mitologia greca è sempre affascinante, ma torniamo a questo maestoso edificio che rappresentò la seconda città-palazzo più importante della civiltà minoica di Creta. La prima struttura è davvero molto antica risale infatti al 2000 a.C., venne distrutta e ricostruita per ben due volte a causa di terremoti e incendi. Dal 1450 a.C., la città di Festo rappresentò il centro del commercio della pianura di Messara, grazie anche al vicino porto di Matala, fino al II secolo a.C., quando venne distrutta dalla città rivale di Gortina.

I resti di Festo vennero scoperti nel 1850 e gli scavi, supervisionati dalla della Scuola Italiana di Archeologia iniziarono nel giugno del 1900. Vennero riportati alla luce i resti di diversi edifici che non hanno subito nessuna di ricostruzione, quindi tutto quello che vedrete è originale ed autentico al 100%.

Com'è il Palazzo di Festo?


La disposizione del Palazzo di Festo è molto molto simile a quella di Cnosso. Quello che rimane del maestoso edificio è il grandissimo cortile principale che conserva ancora la sua originaria pavimentazione in pietra. Ai lati del cortile sono disposti diversi edifici separati da cortili ampi adagiati sul pendio della collina.

Potrete letteralmente camminare nella storia e immaginare che 4000 anni fa in quello stesso luogo si svolgeva la vita quotidiana dell'epoca. Da quel cortile sono passati commercianti, guerrieri e carrozze reali. Il tutto incorniciato dal paesaggio rilassante della pianura di Messara, con i suoi ombrosi ulivi, fiori profumati e campi coltivati. All'orizzonte si vede persino il Monte Psiloritis (o Monte Ida), che con i suoi 2.456m è la vetta più alta di Creta.

Come arrivare al Palazzo di Festo


Le indicazioni non sono molto chiare, quindi attenti a non confondervi con il cartello che indica Festos Palace, che è un residence sulla strada per il palazzo di Festo. Meglio utilizzare il navigatore o lo smartphone. Le strade per raggiungerlo sono in buono stato e sarà piacevole guidare immersi nella natura.

Orario di apertura


Tutti i giorni dalle 08:30 alle 17:00

I dintorni di Festo


Se dopo la visita alle rovine di Festo volete fare un tuffo potete approfittare della vicina spiaggia di Kommos che dista da lì 15 minuti di macchina dal sito, qui troverete anche dei resti di quello che era probabilmente uno degli antichi porti di Festo.

Un'altra bella spiaggia nei dintorni di Festo è quella di Matala, distante 9 km, famosa per la presenza degli hippy che negli anni '70 vivevano nelle caverne a ridosso della baia.

Se sono siete ancora stanchi, sulla via del ritorno potete visitare il grazioso villaggio di Spili con un caratteristico centro storico, con vicoli stetti e piccole case colorate. Qui troverete anche una suggestiva fontana veneziana con 19 teste di leone dalle quali sgorga un'acqua fresca e buonissima.. provare per credere!

A Creta le sorprese non finisco mai!

Curiosità

CERCA UN HOTEL

Vacanze Greche
Non disponibile
Vacanze Greche

Voglio ricevere la newsletter con le offerte di Vacanze Greche

© Copyright 2021 VACANZE GRECHE HOLDING LLC - Tutti i diritti riservati - Vietata la copia non autorizzata